Tassa di Soggiorno

DAL 1° GIUGNO 2014 A LETOJANNI ENTRA IN VIGORE L’IMPOSTA DI SOGGIORNO
Nell’ambito della potestà regolamentare il Comune di Letojanni  ha introdotto a decorrere dal 01 giugno 2014 l'Imposta di Soggiorno e approvato il relativo Regolamento.

CHI DEVE PAGARE
L'imposta di soggiorno è dovuta dai soggetti che pernottano nelle strutture ricettive del Comune di Letojanni, fino ad un massimo di 7 pernottamenti consecutivi.

CHI NON DEVE PAGARE
Le esenzioni sono previste dall’articolo 3 del Regolamento
1)    I minori entro il dodicesimo anno di età;
2)    Coloro che prestano attività lavorativa presso qualsiasi struttura ricettiva ricadente sul territorio di Letojanni;
3)    Coloro che prestano attività lavorativa presso qualsiasi azienda  produttiva locale;
4)    I malati e coloro che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie;
5)    Gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati;
6)    Gli appartenenti alle Forze dell’Ordine e al Corpo Nazionale dei VV.FF. che soggiornano sul territorio comunale per comprovate esigenze di servizio;
7)    I volontari  che  nel  sociale offrono  il proprio servizio in occasione di eventi o manifestazioni organizzate dell’Amministrazione Comunale o per emergenze ambientali;
8)    Gli ospiti dell’Amministrazione Comunale che soggiornano nelle strutture.
 
CHI SI RIFIUTA DI PAGARE
I soggetti che, tenuti al pagamento dell'Imposta di Soggiorno, si rifiutano di versarla al gestore della struttura ricettiva, sono passibili di recupero dell'imposta aumentata della sanzione del 30% ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n° 471/97 e degli interessi di mora.

TARIFFE IMPOSTA DI SOGGIORNO
a)      € 1.00 a pernottamento a persona per le strutture ricettive alberghiere classificate 5 stelle o superiore;
b)      € 0,80 a pernottamento a persona per le strutture ricettive alberghiere classificate 4 stelle;
c)      € 0,50 a pernottamento a persona per le strutture ricettive  alberghiere classificate 1-2-3 stelle e strutture extra-alberghiere di qualunque tipologia ricettiva, villaggi turistici e per le altre tipologie non soggette a classificazione;
d)      € 0.30 a pernottamento a persona per le strutture ricettive all’aria aperta, campeggi ed aree attrezzate per la sosta temporanea.